Estetica e cosmesi di nuova generazione - la Genocosmesi

Estetica e cosmesi di nuova generazione - la Genocosmesi

DAL GENOMA ALLA FARMACOGENOMICA FINO ALLA GENOCOSMETICA

La Farmagens Health Care è una tra le società italiane più innovative nel campo della Ricerca Biotecnologica, da anni impegnata nello sviluppo e nell’approfondimento della Biologia Molecolare applicata.

La Farmagens Health Care è leader mondiale nella ricerca nel campo della NUTRIGENOMICA e della FARMACOGENOMICA, con collaborazioni scientifiche di settore consolidate sia in Italia che in campo internazionale.

La Farmagens Health Care, attraverso procedimenti rigorosi, ha prodotto e sviluppato tecnologie brevettate avanzate per utilizzare batteri genomici, glicoproteine, aminoacidi e nuovi principi attivi, identificandone i meccanismi di cessione, di trasporto e di ricombinazione, attraverso procedimenti e fasi che risultano essere idonee per nuove ed efficaci terapie per la salute ed il benessere, in particolare della donna.

La conoscenza sempre più approfondita nel campo della Genomica, Metabolomica, e Protomica, ha consentito di identificare le interconnessioni utili tra probioma umano e microbiota e le correlazioni tra sistema immune e sequenze genetiche, consentendo quindi dal Genoma, attraverso la Farmacogenomica fino alla Genocosmesi, di acquisire competenze esclusive per produrre nuovi ed efficaci trattamenti per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

 

ESTETICA E COSMESI DI NUOVA GENERAZIONE PER LA CURA E LA BELLEZZA DELLA CUTE

La Genocosmesi, dopo le conoscenze acquisite dei meccanismi dell’invecchiamento cutaneo, ha consentito una svolta di nuova generazione all’approccio cosmetico, estetico e cosmeceutico.

Attraverso la Genomica, sono stati scoperti 1500 geni coinvolti nel processo di invecchiamento della pelle.

Lo sviluppo della Genosmesi, consente oggi di produrre cosmetici idonei sia per la donna che per l’uomo in relazione al profilo genetico e alle caratteristiche intrinseche della cute che possono condizionare la risposta verso i trattamenti basati sui processi di neocollagenesi.

In questi ultimi anni, numerosi studi clinici hanno evidenziato la capacità del Lactobacillus paracasei subsp. paracasei F19 (microrganismo nanovettore) di interagire, in maniera inconfutabile, attraverso dei mediatori immunologici, su alcune sequenze geniche la cui deregolazione è causa di processi infiammatori e disordini dell’assetto metabolico.

Dimostrazioni di evidenza sia in vitro che in vivo ci hanno portato a capire come batteri, sistema immunitario e geni siano in stretta correlazione, e come sostanze, alimenti e micronutrienti influenzino l’espressione di alcuni geni, compreso quello che codifica per Klotho, gene antietà parte integrante del genoma umano.

Il Lactobacillus paracasei subsp. paracasei F19 possiede spiccate proprietà antinfiammatorie. L’infiammazione cronica e la sovrapproduzione di citochine proinfiammatorie rappresenta certamente la base patogenetica più documentata dei processi di invecchiamento cutaneo.

Il Lactobacillus paracasei subsp. paracasei F19 è, inoltre, un importante agente biotecnologico in grado di scindere catene glicoproteiche in frammenti funzionali e fungere da nanovettore biologico per il trasporto attivo di sostanze (Clamydomonas nivalis e Acido ialuronico) cui si lega grazie a siti insiti nella struttura della sua parete cellulare, riducendo l’invecchiamento cutaneo e conferendo alla pelle del viso lucentezza, idratazione, elasticità e vitalità.

 

“Nihil sine cute. Intus et in cute. Intus ut in cute”
(La pelle è lo specchio dell’anima)
Cicerone

 

L’aspetto fisico è la conseguenza dello stato di salute generale del nostro organismo.

La bellezza è strettamente collegata alla salute e quindi all’equilibrio del probioma umano.

L’organismo è un sistema aperto nel quale ogni singolo distretto del probiota umano (apparato digerente, apparato urogenitale, apparato respiratorio e CUTE) comunica e collabora con gli altri per garantire equilibrio dinamico, metabolico e psicofisico; è al suo interno che sono contenuti tutti gli “ingranaggi” responsabili della funzione della pelle, della postura, del cervello, dell’immagine ecc. La parola cosmetico deriva dal greco“Kosmetikos” che significa capacità di mettere ordine.

Questo concetto si addice perfettamente alla vera bellezza, quella che coinvolge la persona a 360 gradi.

 

LA PELLE È LO SPECCHIO DEL BENESSERE DELL’ORGANISMO

Per la salute, il benessere e la bellezza della cute, la Farmagens Health Care ha ideato e prodotto la PRIMA FORMULA GENOCOSMETICA denominata CLOTOGEN DERMACARE, in grado di veicolare attraverso il nanovettore Lactobacillus paracasei subsp. paracasei F19 complessi funzionali come: Clamydomonas Nivalis, Acido Ialuronico, e principi attivi come: Olio Jojoba, Olio di Argan, Aloe Vera, Mirtillo Nero, Vite Rossa, Vitamina E, Vitamina C e Sodio Alginato, permettendo loro di agire sull’espressione del gene di Klotho e sulle fibrille collagene del derma papillare, mantenendo tono, elasticità, vitalità e lucentezza della pelle, che può essere utile per:

  • riempire e correggere rughe, pieghe e segni del tempo, ridefinire il contorno degli occhi
  • rigenerare, idratare e donare alla pelle elasticità e tonicità, stimolare la produzione di collagene, favorendo il turnover cellulare e proteggendo dallo stress ossidativo

 

CLOTOGEN DERMACARE è inoltre utile prima e dopo gli interventi di chirurgia estetica (blefaroplastica, mastoplastica addittiva e riduttiva, gluteoplastica, rinoplastica e cheiloplastica)

 

BELLEZZA E SALUTE BINOMIO IMPRESCINDIBILE

Bellezza e salute formano un binomio imprescindibile che esige un approccio olistico mirato.

Con il progredire dell’età, specie nelle donne, durante il periodo del flusso mestruale, in età del climaterio o della menopausa o in corso di alterazioni metaboliche/endocrine, l’equilibrio del probioma umano femminile è determinante per la salute della donna. La composizione del Microbiota può essere modificata da diversi fattori, variazioni climatiche, dieta, antibiotici, contraccettivi, igiene scorretta, utilizzo di cosmetici non idonei, interventi chirurgici e di chirurgia estetica.

La variazione della composizione del microbioma umano indotta da questi fattori può causare la disbiosi del microbiota cutaneo, spesso causa di patologie della pelle, fastidiosi inestetismi ed è coinvolto in maniera determinante dell’invecchiamento cellulare, in particolare di quello cutaneo.

I metodi e i trattamenti più appropriati per la salute, il benessere e la bellezza della donna nell’esclusività e nella complementarietà farmacogenomica e genocosmetica  sono ben rappresentati  dall’avanzamento biotecnologico della Farmagens Health Care attraverso le formule per uso topico CLOTOGEN DERMACARE, e RE-MOVEO SkinCAre, e dalle linee Calagin (Calagin ellen, Calagin gel, Calagin caps, Calagin buste Complex) e Genelasi caps.